gif-marrone_franceschini_renzi.jpg
Nella foto da sx: Ministro Dario Franceschini, il Premier Matteo Renzi e il Sindaco Nicola Marrone
 
 
 
Il Sindaco Marrone: "La presenza di Renzi segnale tangibile del governo per il Miglio d'oro"

"La scelta di convocare nel giro di sei mesi gli Stati Generali del Turismo a Pietrarsa rappresenta un segnale tangibile dell'attenzione del Governo per i nostri territori dai quali bisogna ripartire  per

rilanciare l'intero Paese. E' una prova di maturità che riguarda noi tutti quella di non pensare più ai singoli Comuni ma avere visione strategica di area vasta: in questa ottica il Miglio d'Oro potrà inserirsi a pieno titolo tra i grandi attrattori turistici. Col Ministro Franceschini abbiamo discusso a lungo delle importanti opere messe in cantiere per riqualificare e mettere in rete un'area di straordinaria importanza storico-archeologica, che va dal museo di Pietrarsa, passando per la Reggia di Portici agli scavi di Ercolano e Pompei, fino ad Oplonti e Stabia.  Siamo tra le città della buffer-zone del Grande Progetto Pompei chiamate a dare il proprio contributo allo sviluppo: come porta d'ingresso al Miglio d'Oro stiamo lavorando anche con la Regione Campania per un nuovo sistema di mobilità sostenibile ferro-mare-gomma. Durante la giornata di apertura col ministro Franceschini abbiamo avuto modo di approfondire i particolari del programma delle opere di riqualificazione del waterfront, considerato oramai da tutti, soprattutto dal presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca, opera di importanza strategica. A tal proposito stiamo facendo squadra col gruppo Ferrovie tenuto conto anche della presenza sul territorio del museo di Pietrarsa. Il fatto che il Piano Strategico Nazionale sul turismo contenga la Carta di Pietrarsa ci valorizza e ci responsabilizza al tempo stesso". Così il Sindaco Nicola Marrone